slider

ASSOCIAZIONE REF

Ricerca educazione formazione per la qualità della vita dell'ammalato
slider

ASSOCIAZIONEREF

Scuola di counseling integrato CoMeTE
Associazione REF

Scuola di counseling CoMeTE

Scuola di counseling integrato

Offre un percorso formativo pratico/esperienziale che combina counseling e crescita personale, incontro con gli altri, ascolto, respiro, musica, movimento e tanto altro ancora. Tutto questo in una atmosfera di apertura, accoglienza, bellezza e professionalità.
Si rivolge a persone che vogliono diventare counselor professionisti ed esercitare la professione autonomamente o in strutture/istituzioni. Oppure a operatori delle relazioni di aiuto che vogliono arricchire le loro competenze relazionali e di comunicazione e valorizzare così la loro professionalità. Oppure ancora a persone che desiderano migliorare le relazioni con il partner, in famiglia, sul lavoro e nel proprio contesto sociale. Infine, a chiunque voglia intraprendere un percorso di conoscenza di sé e di crescita personale e quindi migliorare la qualità della propria vita.
ASSOCIAZIONE REF
ASSOCIAZIONE REF

Cosa offriamo

Vuoi partecipare a un corso ?

02 36 55 31 20

Contattaci per maggiori informazioni

Chiamaci per fissare un appuntamento, ti illustreremo nel dettaglio il programma dei nostri corsi.
Contatti

Dicono di noi

associazione ref

Ultimi articoli dal nostro Blog

Il ruolo della relazione terapeutica nel processo di cura: il counseling integrato

Al paziente non basta essere ‘curato’. Ha anche bisogno di sentirsi compreso e ascoltato. Un aiuto arriva dal Counseling, con nuovi strumenti di comunicazione – verbale e non verbale – e di ‘lettura’ del corpo dell’altro che consentono di integrare le proprie competenze professionali. Un recente studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha messo in evidenza […]

Medici, infermieri e ‘cattive notizie’

di Elisabetta Cofrancesco, medico e psicoterapeuta. Secondo un sondaggio di Medscape Medical News (1) metà dei medici intervistati (51% su un totale di 222) e due su cinque degli infermieri intervistati (44% su un totale di 145) affermano di aver rimandato la comunicazione di cattive notizie ai pazienti. L’emozione che il medico prova più frequentemente […]